Full text: Problems in eugenics

i78Section III.A. Loria. 
o piú spesso declina. Ed il Fahlbeck ha cura di soggiungere che tutto ció 
si applica esattamente all’intero ceto facoltoso, di cui la nobiltá non é che 
un frammento. Ma la stessa legge del regresso alia mediocritá, che si effettua con 
severitá cosi inesorabile in seno ai ceti superiori, mi sembra essere un 
documento ulteriore della assoluta divaricazione della superioritá fisio- 
psichica dalla eminenza della posizione sociale. Prendiamo infatti parecchi 
individui, i quali tutti sono dotati di reddito superiore e perció—secón do 
l’ipotesi che combattiamo—di qualitá mentali superiori alia media. Se ora 
questi individui si sposano, i loro figli erediteranno in misura acuita le loro 
qualitá superiori, e quindi conserveranno, se puré non eleveranno la media 
superiore della loro stripe, né daranno luogo ad alcun fenomeno di regresso, 
tranne che rimpetto alie qualitá eccezionali di un genitore straordinariamente 
dotato, dalle quali possiamo qui fare completamente astrazione. Dunque, 
se la selezione di casta fosse davvero una selezione eugenica, essa dovrebbe 
conservare nei discendenti la media superiore, non mai dar luogo ad alcuna 
discesa sotto di essa. Ebbene invece i matrimoni selezionati danno luogo 
non giá soltanto ad un regresso di fronte alie qualitá straordinarie di qualche 
progenitore geniale, ma proprio ad un reegresso di fronte alia media 
superiore, a una precipitazione nella mediocritá. Ora tutto ció evidentemente 
non puó comprendersi, non puó spiegarsi, se non quando si comprenda 
alfine che i ceti económicamente superiori non sono per nulla dei ceti 
superiori psichicamente, e per ció non son per nulla capaci a daré una prole 
superiore alia media indifferenziata. Se i matrimoni contenuti entro questi 
ceti dessero luogo a rampolli veramente scelti, si avrebbe in questo stesso 
fatto un mdizio della superioritá mentale dei genitori. Ma se invece questi 
matrimoni dan luogo ad una prole degenere, parmi che un tal fatto getti 
per sé una luce assai sfavorevole sulle qualitá dei progenitori o che distrugga 
la teoria che nelle elette economiche ravvisa delle elette del pensiero e della 
virtü. Con ció naturalmente non vogliamo autorizzare la conclusione opposta, 
che i ceti económicamente superiori siano sempre inferiori psichicamente e 
viceversa ; tesi che é smentita dalla piü elementare esperienza. Affermando 
piü modestamente la indipendenza assoluta fra la superioritá del reddito e 
la superioritá dell’intelletto, noi crediamo di attenerci scrupolosamente alia 
constatazione positiva della realtá, che di quella indipendenza porge la piü 
luminosa riprova. 
E questa conclusione ci sembra anche la sola, che possa ispirare una linea 
decisa e razionale di condotta al presente movimento eugenista. Infatti, 
se noi ammettiamo che la superioritá del reddito indichi per sé stessa una 
superioritá fisio-psichica, dobbiamo concludere che la selezione conjúgale, 
quale oggi si avvera, nell’órbita del ceto, é giá per sé stessa conforme ai 
precetti eugenici e esdude pertanto ogni propanganda pratica per effettuarla.
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.