Full text: Problems in eugenics

a66Section III.D. C. Gini. 
Possiamo dunque dire, concludendo, che le variazioni, che, coi mesi, 
presentano il clima, le occupazioni professionali, le costumanze civili e 
Teligiose delle popolazioni, le migrazioni, il numero dei matrimoni, esercitano 
certamente, sulle variazioni mensili delle nascite, una influenza notevole e 
tale che non é possibile decidere se, indipendentemente da codeste circo- 
stanze, si avvererebbe un massimo naturale di concepimenti in una piuttosto 
Tavola IX.—FREQUENZA DEI PARTI PLURIMI SECONDO LE 
STAGIONI.* 
Mesi 
della nascita.Nati da 
1 «- 
ü ó 
to “I 
c 00parti plur 
0 r~~ 
M'Smi per ce 
C\ 
qj O 
N ^O 
. is Os 
fento nati. 
.2 H, 
•£ 0 
ö 2sParti plurimi per 
100 nati. 
• ro 
£ 0 0 
Í! uw 
If) >-1 1 
W Ö ^8. 
J S'Parti plurimi per 
xoo parti, 
d£3 h-c 
5/3 0 
£ ON 
CL, HI 
cnParti doppi per 
100 nati, 
0 0 
.5 T 
Ö a! 
I 
Dicembre-Febbraio ... 
Marzo-Maggio 
Giugno-Agosto Settembre-Novembre2 2-28 2 ‘28 
2*20 
»'433 2-24 2-53 
2' 72 
2'3S4 2-37 2'28 
2'77 2-235 3 ’33 
2'97 2-58 1716 I'S* I’27 ri8 i ‘167 0-88 0-86 o'97 0798 i ‘090 
i'ogi 1-005 i ‘o8o 
*Dati elaborati dall’A. in base ai dati originari delle statistiche ufficiali. 
che in altra stagione dell’anno, per effetto di una maggior attitudine 
dell’organismo umano a riprodursi. 
8. D’altra parte, l’esame della frequenza dei parti plurimi e della 
vitalitá dei nati secondo la stagione del concepimento non suffraga in 
nessun modo' l’idea che esista, nella specie umana, un residuo atavico di 
una primitiva stagione di riproduzione. 
Anche nei parti plurimi (almeno nei parti plurimi pluriovuli) si vuol 
vedere da molti un residuo atavico; sarebbe perianto da attendersi, in base 
a tale idea, che la loro frequenza risultasse maggiore nei concepimenti di 
quel periodo dell’anno che avrebbe segnato la stagione primitiva di ripro­ 
duzione della specie, vale a dire nei concepimenti della primavera, e quindi 
nelle nascite dell’inverno. I dati, che ho potuto elaborare (Cfr. Tav. IX.), 
sulla frequenza dei parti plurimi secondo le stagioni, non mostrano invece 
in proposito alcuna regolaritá: in due paesi (Serbia, Lussemburgo), la 
frequenza massima si riscontra fra i nati di Dicembre-Febbraio; in tre 
(Bologna, Firenze, Spagna), tra quelli di Giugno-Agosto; in uno (Berlino), 
tra quelli di Marzo-Maggio; in uno infine (Amsterdam) tra quelli di Set­ 
iembre- N ovembre.
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.